nome completo

McLaren MCL33

presentazione

23 febbraio 2018

power unit

Renault Sport R.E.18

hashtag

#BeBrave

La MCL33 è la prima monoposto motorizzata Renault in 52 anni di storia McLaren.
La monoposto presenta una livrea che trae ispirazione dall’inconico schema di colori “papaya orange e blu” con cui McLaren prese parte alla sua prima gara 50 anni fa. Il nome ufficiale della colorazione, prodotta dal partner Akzonobel, è "Papaya Spark", con aggiunte di "Burton Blue" e "Cerulean Blue" su ali e pinna. L'innovativo procedimento di verniciatura ha permesso di risparmiare il 50% in termini di peso.
Alla guida della MCL33, Fernando Alonso, il due volte campione del mondo che si appresta a disputare la sua quarta stagione consecutiva con il team McLaren, e Stoffel Vandoorne, al suo secondo anno in Formula 1.

La filosofia ingegneristica della MCL33 segue il solco delle monoposto che l’hanno preceduta, con i dati accumulati durante il 2017 che fanno da base per nuovi sviluppi. La maggior parte del lavoro sulla MCL33 è stato focalizzato sull’ottimizzazione della sede del motore Renault e sull’introduzione dell’halo.

La parola agli uomini McLaren

Fernando Alonso

Pilota

"Guardando la nostra nuova monoposto mi sento davvero emozionato ma anche teso. So quanto sia importante quest’auto per il team e spero che ci porti dove vogliamo.
Se saremo in grado di sviluppare gli elementi del telaio dello scorso anno e farli sposare al meglio con la power unit Renault, credo che faremo passi avanti. La monoposto appare comunque molto curata e studiata e penso che i nuovi colori siano davvero belli. Attirano l’attenzione."

Stoffel Vandoorne

Pilota

"La presentazione della nuova monoposto rappresenta sempre un momento della stagione molto intenso ed emozionante. Per tutti alla McLaren, quest’auto è importante; tutti sappiamo quanto lavoro c’è stato e siamo desiderosi di vedere le sue performance in pista la prossima settimana.
Dal mio punto di vista spero di poter cominciare la stagione su una solida base che sia possibile sviluppare facilmente e velocemente. Sarebbe bello avere una buona sessione di test e andare in Australia motivati. Non vedo l'ora di cominciare i test."

Mohammed bin Essa Al Khalifa

Presidente del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo

"La MCL33 rappresenta un nuovo capitolo per la McLaren, che racchiude e rievoca la storia ma guarda anche al futuro. Gli ultimi anni sono stati duri ma il team ha dimostrato ancora una volta di saperne uscire sempre più forte.
E per il 2018 non si tratta solo di un cambiamento che interessa i colori della monoposto: c’è determinazione e impegno di tutti coloro che lavorano in McLaren e stiamo lottando più duramente di sempre per tornare al top.
Abbiamo leadership, esperienza e persone di talento, nuovi partner e piloti motivati alla guida. Siamo pronti per gareggiare.”

Mansour Ojjeh

Membro Comitato Esecutivo

"Quest’anno è obiettivo principale per la McLaren ristabilirsi in pista.
Fuori dal tracciato abbiamo lavorato duramente come sempre: la monoposto è il risultato di un fantastico lavoro del team e dobbiamo esserne fieri. Come sempre, questo team formidabile ha spinto al massimo e ringrazio tutti in McLaren per la loro massima dedizione. È fantastico ritornare al classico orange papaya degli anni ’60. È bellissimo e sottolinea lo spirito con il quale vogliamo iniziare la nuova stagione.
Come team, abbiamo dato il meglio quando siamo stati i più coraggiosi e penso che questo sia un altro esempio del nostro spirito."

Zak Brown

Direttore Esecutivo

"Il team McLaren è stato creato da un pioniere coraggioso ed il coraggio è stato sempre il fulcro del team. Il team ha sempre lottato con piloti coraggiosi e leader coraggiosi.
Vediamo il 2018 come l’anno che consenta alla McLaren di tornare davanti, lottando e migliorando.
Il ritorno alla livrea orange papaya non è solo una scelta dettata dall’emozione: è anche il segno che ascoltiamo i nostri fans, lavoriamo per farli sentire parte del Team.
Vogliamo che la McLaren acquisti rispetto dentro e fuori la pista e credo che questo sia un buon punto di partenza. Vogliamo mostrare a tutti cosa ha reso speciale questo team, sia ai nostri fans che ai nostri partner."

Eric Boullier

Direttore Corse

"Penso che il team possa dirsi contento di questa nuova monoposto.
I dipartimenti dei designer, degli ingegneri e degli aerodinamici hanno fatto un incredibile lavoro creando una nuova auto con un nuovo motore in davvero poco tempo. Non abbiamo mai scelto scorciatoie o strade facili. E il risultato è una monoposto pulita e ben curata. Restiamo con i piedi per terra ma sentiamo di esserci preparati bene, abbiamo un pacchetto solido che possiamo sviluppare durante la stagione ed abbiamo due piloti eccellenti che possono fare la differenza.
In McLaren gareggiamo tutti. Vogliamo spingere e competere al massimo."

Le prime impressioni della stampa

McLaren MCL33, evoluzione pulita al gusto papaya.

Autosprint, 23 feb. 18

MCL33 tutta arancione: è la McLaren di Alonso.

Gazzetta dello Sport, 23 feb. 18

McLaren MCL33: ora ha il motore della Renault.

Al Volante, 23 feb. 18

La McLaren svela una nuova auto ed un nuovo look.

Sky Sports, 23 feb. 18

Ecco la McLaren "papaya": Alonso spera nel Mondiale.

Fox Sports, 23 feb. 18

MCL33: nuovo motore, nuovo look.

Auto motor und sport, 23 feb. 18

McLaren e il papaya orange.

Un legame speciale.


Specifiche tecniche

Monoscocca
Fibra di carbonio, compreso il serbatoio e i comandi del pilota
Cella di salvataggio
Cella di salvataggio dotata di pannelli antisfondamenlo ad elevata resistenza ad impatto. Protezioni contro l’impatto anteriori, laterali, posteriori, superiori e inferiori. Halo.
Corpo vettura
Fibra di carbonio, compreso cofano, pance, musetto, ala anteriore, ala posteriore e sistema anti-stallo (ala mobile)
Sospensioni anteriori
Braccetti in fibra di carbonio a schema pushrod, barra antirollio e ammortizzatori.
Sospesioni posteriori
Braccetti in fibra di carbonio a schema pullrod, barra antirollio e ammortizzatori.
Peso
733 kg (pilota incluso, senza carburante)
Distribuzione dei pesi compresa tra 45.4% e 46.4%
Elettronica
McLaren Applied Technologies. Sono inclusi: comandi del pilota, controllo PU, acquisizione dati, sensori, analisi dati e telemetria
Strumentazione
McLaren Applied Technologies dashboard
Freni
Calibri e cilindri Akebono
Sistema "brake by wire” posteriore Akebono
Dischi e pinze in carbonio
Volante
Volante e pignone servo-assistiti
Pneumatici
Pirelli P Zero
Cerchioni
Enkei
Radio
Kenwood
Vernice
AkzoNobel Car Refinishes e prodotti Sikkens
Sistema di raffreddamento
Sistema di raffreddamento acqua/olio Calsonic Kansei
Manifattura avanzata
Stratasys 3D Printing & Additive Manufacturing Mazak Advanced Technology Solutions
Power unit
Renault Sport R.E.18
Peso minimo
145 kg
Componenti principali
Motore a combustione interna (ICE)
Motogeneratore cinetico (MGU-K)
Motogeneratore termico (MGU-H)
Batterie (ES)
Turbina
Controlli elettronici
Capacità
1.6 litri
Cilindri
6
Angolo di bancata
90° a V
Valvole
24
Velocità massima
15000 RPM
Flusso di carburante massimo
100 kg/ora (a circa 10500 RPM)
Consumo di carburante
105 kg dal via alla fine della gara rispettando il limite di flusso massimo consentito
Iniezione
Diretta, 1 iniettore per cilindro, 500 bar di pressione massima
Turbo
Compressore a singolo stadio e turbina coassiali
Architettura
Ibrida integrata tramite i motogeneratori
MGU-K elettrico
MGU-H elettrico
Batterie
Agli ioni litio, 20-25 kg
Stoccaggio massimo: 4 MJ/giro
MGU-K
Velocità massima: 50000 RPM
Potenza massima: 120 kW
Energia massima recuperata: 2 MJ/giro
Energia massima fornita: 4 MJ/giro
MGU-H
Velocità massima: 125000 RPM
Potenza massima: illimitata
Energia massima recuperata: illimitata
Energia massima fornita: illimitata
Cambio
Scatola in fibra di carbonio longitudinale
Rapporti
8 + retromarcia
Selettore
Elettroidraulico, del tipo seamless
Differenziale
Epiciclico
Frizione
Elettroidraulica, in carbonio
Trasporti
Volvo Trucks

Commenta la monoposto con gli altri tifosi McLaren!

Entra nel forum.


© images by mclaren.com.

Search

Questo sito usa i cookie per migliorare l'esperienza utente. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie.