Autore Topic: Il regolamento tecnico 2021  (Letto 498 volte)

Offline Mika85

  • Moderatore di Sezione
  • *****
  • Post: 5551
  • Sesso: Maschio
  • "Hopefully I became an Inspiration..."
  • +1 ricevuti: +111
  • Premi oscar: Diplomazia 2017Intimissimi 2017Citazioni d'autore 2016...
Il regolamento tecnico 2021
« il: 01 Novembre 2019, 15:41:31 »
0
Ecco la Formula 1 del 2021. Va in scena a Austin, alla vigilia del Gran Premio degli USA. Chase Carey, Ross Brawn, Nicholas Tombazis e, in videoconferenza da Ginevra, Jean Todt hanno presentato quello che sarà un radicale cambiamento aerodinamico, tecnico e sportivo, oltreché finanziario, votato all'unanimità dal Consiglio mondiale della FIA.
La materia del budget cap a 175 milioni di dollari per stagione era il punto sul quale c’era maggior convergenza tra FIA-Formula 1 e squadre. Cosa è compreso nel limite di spesa annuo? Tutto ciò che è relativo alla prestazione in pista, non ne fanno parte gli ingaggi dei piloti, i costi per le attività del marketing e gli stipendi delle tre principali figure del management. Primo punto.

AERODINAMICA
Il secondo, legato alla configurazione aerodinamica, segue la volontà del Gruppo tecnico diretto da Nicholas Tombazis , di ridurre la perdita di carico aerodinamico per le monoposto che seguono, con l’obiettivo di arrivare a una perdita limitata al 5-10% contro l’attuale 40% e più. Avverrà grazie a una diversa gestione dei flussi, che verranno direzionati verso l’alto dal diffusore - alimentato dai canali Venturi accanto alle pance - e risulteranno più “puliti”.
Il rischio che le monoposto appaiano tutte uguali, secondo Nicholas Tombazis verrà superato da alcuni elementi di differenziazione, che saranno nelle forme del musetto, dell’airscope, dell’imboccatura delle pance.
I rendering presentati dalla Formula 1 sviluppano il modello in scala testato a lungo in galleria del vento. Ci sarà un po’ di libertà per i team nel design delle paratie dell’ala anteriore, anticipata con i soffiaggi dei flap estesi al profilo, con un modesto deviatore di flusso.

CAMBIO E SOSPENSIONI
Look a parte, Tombazis ha dettagliato importanti vincoli tecnici, verrà regolamentato in modo più stringente, semplificando, gli elementi delle sospensioni installati sulla scocca, con l’eliminazione di sistemi di gestione inerziale.
Sul cambio, si andrà verso dimensioni imposte dalla FIA. Resta la libertà di progettare la propria trasmissione, tuttavia, sarà solo ogni 5 anni che si potrà intervenire per riprogettare interamente il cambio.

PESO E POWER UNIT
Le monoposto saranno più pesanti, il peso minimo è stato fissato in 768 kg rispetto ai 743 kg attuali. Cinque kg in più arriveranno dalla power unit, altri kg extra dalle ruote da 18 pollici. I motori resteranno gli attuali turbo ibridi, tuttavia, viene introdotto un ulteriore componente nel numero di quelli che possono portare a una penalità. Ciascun pilota potrà utilizzare non più di 6 scarichi durante la stagione.

FORMAT DEL WEEK END
Al tema tecnico si abbinano scelte sportive di altrettanto ampia portata. Il week end di gara resterà su 3 giorni. Al venerdì si terranno le verifiche tecniche, la conferenza stampa dei piloti e due sessioni di prove libere.
La grande novità è legata alla monoposto che passerà le verifiche tecniche e l’introduzione del regime di parco chiuso già a inizio delle prove libere 3. Al sabato mattina la monoposto dovrà presentarsi in pista nella configurazione presentata al venerdì delle verifiche.
Testare componenti durante le libere 1 e libere 2, ma non presentati alle verifiche, farà sì che le stesse non potranno essere utilizzate in macchina al sabato mattina e per il prosieguo del week end. Dalle libere 3 entra in vigore il parco chiuso oggi in essere dall’inizio della qualifica. La filosofia è di limitare lo sviluppo delle monoposto durante il week end di gara e arrivare a limitare anche lo sviluppo aerodinamico durante il campionato.

CALENDARIO FINO A 25 GARE
Con l’eliminazione dei test infra-campionato, destinati ai piloti rookie, dal 2021 i team dovranno impiegare in almeno 2 sessioni di prove libere durante il campionato, piloti che non abbiano preso parte a più di due gran premi in carriera.
Campionato che potrà arrivare a contare un massimo di 25 Gran Premi a stagione.

PARTI STANDARD, OPEN SOURCE E LISTED
Il regolamento sportivo definirà in modo differente anche il sistema delle Listed Parts, per sintetizzare è il “modello Haas” e dei team clienti.
Dal 2021 si avranno 5 categorie, tra Listed Team Components che ciascuna squadra dovrà obbligatoriamente produrre da sé, Standard Supply Components che saranno le parti standardizzate (come il sistema di alimentazione del carburante), le Prescribed Design Components, parti la cui realizzazione è rimessa alle squadre ma su design imposto dalla FIA, Transferable Components saranno i componenti senza limite di fornitura tra squadre avversarie. Inoltre, debutterà il format delle Open Source Components, ovvero, i team potranno rendere pubblici i design di alcune componenti e gli avversari copiare le soluzioni e realizzare da sé su “brevetto” altrui.

Tantissima carne al fuoco per un set di norme che porterà a ridurre il numero di run settimanali in galleria del vento, per favorire le simulazioni di configurazione aerodinamica in CFD.

fonte: https://autosprint.corrieredellosport.it/news/formula1/2019/10/31-2455061/formula_1_2021_le_novita_tecniche_e_sportive_presentate_a_austin/


Questo il render ufficiale di F1 dalle varie angolazioni:
https://www.formula1.com/en/latest/article.gallery-every-angle-of-the-2021-f1-car.4jDflKZxgvA1Mq1nApR1DU.html#

Di seguito alcuni possibili sviluppi  nella forma delle monoposto, in considerazione delle nuove regole:

https://www.circusf1.com/f14/wp-content/uploads/2019/10/F1_2021_01-1024x576.jpg


post picture


Questo il render presentato dai nostri, con livrea 2019:




"The Company was unfit and I said to them that if they match my commitment we will win. If they don’t match that they won’t be with the company."
RON E' IL MIO PRESIDENTE. IL RESTO SONO AFFARISTI.

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Il regolamento tecnico 2021
« il: 01 Novembre 2019, 15:41:31 »

Offline Mika85

  • Moderatore di Sezione
  • *****
  • Post: 5551
  • Sesso: Maschio
  • "Hopefully I became an Inspiration..."
  • +1 ricevuti: +111
  • Premi oscar: Diplomazia 2017Intimissimi 2017Citazioni d'autore 2016...
Re:Il regolamento tecnico 2021
« Risposta #1 il: 01 Novembre 2019, 15:48:28 »
0
Questo video spiega passo passo i motivi alla base delle nuove regole:

"The Company was unfit and I said to them that if they match my commitment we will win. If they don’t match that they won’t be with the company."
RON E' IL MIO PRESIDENTE. IL RESTO SONO AFFARISTI.

Offline mp4-89

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 2700
  • Sesso: Maschio
  • La mia fede la devo tutta ad un finlandese!
  • +1 ricevuti: +60
  • Premi oscar: Dolce&Gabbana 2019Zoncolan 2019Euroscettico 2017...
Re:Il regolamento tecnico 2021
« Risposta #2 il: 01 Novembre 2019, 16:06:00 »
0
Sono curioso di vedere questo fantomatico budget cup di 175 milioni, Ferrari e Mercedes attualmente ne spendono 400/500, come diavolo faranno? Capisco che ci sono parecchie cose che non rientreranno nel budget cup, ma si tratta sempre di un taglio molto importante.

Non mi piace per niente che sia stato potenziato il parco chiuso, chi sarà in svantaggio al Venerdì non avrà possibilità di migliorare
« Ultima modifica: 01 Novembre 2019, 16:10:19 da mp4-89 »
#IoStoConRon

#NoHalo

YYYYYYYYYAAAAAAHHH (Fernando Alonso-Austin 23-10-2016)

Offline BOSS

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 4781
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +95
Re:Il regolamento tecnico 2021
« Risposta #3 il: 27 Gennaio 2020, 11:54:12 »
0
Il responsabile tecnico della FIA ha fatto tesoro dell'esperienza del 2009 e vuole limitare le aree grigie del nuovo regolamento 2021

Ogni rivoluzione regolamentare porta con sé il rischio di interpretazioni ‘furbe’, in grado di stravolgere gli equilibri e dare vantaggi importanti a chi riesce a muoversi meglio nelle zone più grigie. È esattamente quanto successo nel 2009, quando la Brawn GP – nata dalle ceneri della Honda – riuscì a garantirsi un incredibile vantaggio nella prima parte del campionato che portò Jenson Button alla vittoria del titolo.
Per evitare nuovamente un caso simile, la Federazione è al lavoro per garantire una miglior trasparenza possibile limitando il più possibile interpretazioni estreme e non volute. A spiegarlo è stato il responsabile tecnico della FIA Pat Symonds, reduce da una vastissima esperienza in Formula 1 tra Toleman, Benetton, Renault, Marussia e Williams oltre che dalla stesura proprio dei tanto discussi regolamenti 2009.
“Rory Byrne, Paddy Lowe, Charlie Whiting ed io eravamo incaricati di preparare e produrre i regolamenti del 2009. Il lavoro che abbiamo fatto allora è solo una minima parte di quanto fatto quest’anno per stilare le regole 2021 – ha affermato Symonds in un’intervista rilasciata a Crash.net – In quel caso abbiamo lasciato diverse lacune che hanno aperto a libere interpretazioni, non solo legate al doppio diffusore, ma abbiamo imparato molto da quell’esperienza e cose simili non si ripeteranno nel 2021“.


fonte: formulapassion.it

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il regolamento tecnico 2021
« Risposta #3 il: 27 Gennaio 2020, 11:54:12 »

Offline GoLewisGo

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 19256
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +235
  • Vincitore FantaF1: 2017
  • Premi oscar: Matematicamente 2018The Walking Dead 2017Rettitudine 2016...
Re:Il regolamento tecnico 2021
« Risposta #4 il: 27 Gennaio 2020, 17:46:30 »
0
Sinceramente non credo proprio che ci riusciranno, ma spero di sbagliarmi.

Offline Mika85

  • Moderatore di Sezione
  • *****
  • Post: 5551
  • Sesso: Maschio
  • "Hopefully I became an Inspiration..."
  • +1 ricevuti: +111
  • Premi oscar: Diplomazia 2017Intimissimi 2017Citazioni d'autore 2016...
Re:Il regolamento tecnico 2021
« Risposta #5 il: 28 Gennaio 2020, 09:41:10 »
0
Sinceramente non credo proprio che ci riusciranno, ma spero di sbagliarmi.

La F1 esiste perchè esistono le interpretazioni differenti.
Altrimenti si chiamerebbe Indycar/Nascar
"The Company was unfit and I said to them that if they match my commitment we will win. If they don’t match that they won’t be with the company."
RON E' IL MIO PRESIDENTE. IL RESTO SONO AFFARISTI.

Offline GoLewisGo

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 19256
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +235
  • Vincitore FantaF1: 2017
  • Premi oscar: Matematicamente 2018The Walking Dead 2017Rettitudine 2016...
Re:Il regolamento tecnico 2021
« Risposta #6 il: 28 Gennaio 2020, 10:00:58 »
0
Sinceramente non credo proprio che ci riusciranno, ma spero di sbagliarmi.

La F1 esiste perchè esistono le interpretazioni differenti.
Altrimenti si chiamerebbe Indycar/Nascar
Beh quando le interpretazioni diventano buchi nel regolamento giganti che decidono i mondiali la cosa è un po' noiosa invece. Anche perché si riservano sempre il diritto di vietare questo sì e questo no a seconda di chi "interpreta". Quindi personalmente preferisco un regolamento con meno buchi, lo spazio per fare macchine completamente diverse c'è.

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il regolamento tecnico 2021
« Risposta #6 il: 28 Gennaio 2020, 10:00:58 »