Autore Topic: Il nuovo McLaren Group acquisisce le quote di Ron Dennis  (Letto 779 volte)

Online BOSS

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 4782
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +95
0
Ron Dennis ha raggiunto un accordo con gli altri azionisti del McLaren Technology Group e di McLaren Automotive per vendere le sue quote detenute in entrambe le società.




Ron Dennis ha celebrato il suo settantesimo compleanno il 1 giugno 2017, dopo 37 anni alla guida della McLaren e 51 anni trascorsi a lavorare in Formula 1 e nelle altre maggiori serie del motorsport.
Nel corso dei suoi 37 anni in McLaren, Ron ha condotto il team al risultato di 158 Gran Premi e 17 Titoli Mondiali vinti, gestendo alcuni dei più grandi piloti della storia del motorsport (tra cui Niki Lauda, Alain Prost, Ayrton Senna, Mika Hakkinen e Lewis Hamilton, che hanno tutti vinto il Titolo Mondiale sotto la sua gestione) senza dimenticare la vittoria nella 24 Ore di Le Mans del 1995.
Nel 2004 Ron annunciò il lancio del McLaren Applied Technologies, progetto concentrato sullo sviluppo di sistemi innovativi applicati al motorsport nonché sullo sviluppo di prodotti innovativi per società quotate in un'ampia gamma di settori.
Nel 2010 Ron supervisionò la nascita del McLaren Automotive, oggi una delle industrie più importanti al mondo nella produzione di vetture sportive stradali.

Il 18 dicembre 1980 Ron si occupò della fusione del Team Mclaren con la sua società, Project Four, per creare la McLaren International, del valore di 3 milioni di sterline. A quel tempo, nella nuova società erano impiegate meno di 100 persone. In 37 anni, grazie anche al supporto economico di TAG Group aggiuntosi nel 1984, Ron ha gestito un periodo di incredibile crescita. Il McLaren Group è oggi valutato 2,4 bilioni di sterline, con un fatturato consolidato nel 2016 di 898 milioni di sterline e 3.400 dipendenti.

Le parole di Ron Dennis:

Sono molto contento di aver raggiunto un accordo con gli azionisti McLaren. E' arrivata la mia fine in McLaren e questo mi permette di concentrarmi su altri interessi. Ho sempre detto che i miei 37 anni a Woking sarebbero stati un capitolo del libro McLaren ed auguro alla McLaren ogni successo in futuro.
La mia soddisfazione maggiore è che i team di Formula 1 stanno raggiungendo risultati sempre maggiori in termini di sicurezza, il che è un tributo all'attenzione ed agli sforzi di centinaia se non migliaia di dipendenti talentuosi e coscienziosi che ho avuto il piacere di gestire.
Continuerò a supportare varie società e a lavorare con il Ministero della Difesa inglese al fine di migliorare la tecnologia, la cultura e l'organizzazione che, insieme, salvaguardano la sicurezza nazionale inglese.
Continuerò anche ad occuparmi della fondazione della mia famiglia - Dreamchasing - che si preoccupa di seguire e finanziare bambini e giovani ragazzi durante tutto il loro percorso di vita, così da aiutarli a realizzare i loro sogni. Con Lewis Hamilton, che ho tenuto sotto la mia ala sin da quando aveva 12 anni e che è diventato Campione del Mondo di Formula 1 nel 2008, ho concepito la mia idea di creare la fondazione Dreamchasing.
Ora che il mio tempo in McLaren è finito, potrò dedicarmi ad una serie di altri programmi e attività, specialmente nel campo dei servizi pubblici. Continuerò a coltivare la mia passione per gli artisti contemporanei e a collezionare le loro opere, ma soprattutto lavorerò su nuove idee e progetti futuri.
In ultimo ma non per ultimo, alla McLaren auguro il meglio e ringrazio tutti i miei colleghi - di ogni livello e anzianità - per il loro lavoro. Sinceramente, loro sono il meglio del meglio. Ben sostenuto per raggiungere il successo e condotto da un ambizioso team management, il team McLaren è in grado di evolversi sulla base dei successi che, con orgoglio, ho contributo a raggiungere durante la mia gestione di uno dei più importanti gruppi societari d'Inghilterra.
"


Shaikh Mohammed bin Essa Al Khalifa (Executive Chairman and Executive Committee principal) ha detto:

"Vorrei ringraziare Ron per l'immenso contributo apportato negli ultimi 37 anni.
Non appena ha preso le redini nell'autunno del 1980, è stata subito chiara l'ambizione a superare i successi ottenuti dai precedenti team principal. Assieme a Mansour Ojjeh del TAG Group, che Ron portò subito in McLaren ed il cui supporto è stato impagabile per tutto il trentennio, Ron ha riscritto il libro dei record negli anni 80 e 90, vincendo Gran Premi e Titoli Mondiali senza alcun apparente sforzo. Ma non è stata cosa semplice: tutto ciò è stato il risultato di argute decisioni e tanto duro lavoro. 
Quella dedizione rimane in McLaren e sono onorato ora di assumere la posizione di Direttore Esecutivo, assieme a Mansour, socio del Comitato Esecutivo, che continuerà a lavorare con me per condurre il McLaren Group a nuovi successi.
Ci sarà tempo, nel prossimo periodo, di descrivere i nostri piani, sia con riferimento ai prossimi mesi che ai prossimi anni, per nuovi momenti estremamente esaltanti per la storia McLaren. Ma oggi è giusto fermarsi per esprimere la nostra gratitudine a Ron.
Quindi, da parte della McLaren e di tutti coloro che ne fanno parte, dico due parole sincere: grazie, Ron.
"


fonte: mclaren.com
« Ultima modifica: 30 Giugno 2017, 12:14:44 da BOSS »

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren


Online BOSS

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 4782
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +95
Re:Il nuovo McLaren Group acquisisce le quote di Ron Dennis
« Risposta #1 il: 30 Giugno 2017, 12:12:24 »
0

Per commentare il comunicato ufficiale, è possibile raggiungere il topic apposito:

http://www.mondomclaren.it/index.php?topic=7942.0

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il nuovo McLaren Group acquisisce le quote di Ron Dennis
« Risposta #1 il: 30 Giugno 2017, 12:12:24 »