Autore Topic: Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021  (Letto 607 volte)

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« il: 14 Dicembre 2021, 19:48:41 »
0
Test Abu Dhabi, Day 1: svetta de Vries con la Mercedes

Due simulazioni di qualifica, con gomme C5, hanno portato Nyck De Vries al vertice della classifica di giornata dei test di Yas Marina. Il campione Formula E, al volante della Mercedes portata in pista due giorni fa da Lewis Hamilton, ha completato 77 giri, una distanza ridotta rispetto alle vere e proprie maratone programmate dalle altre squadre.

Per tutta la giornata si sono dati battaglia tre esordienti molto attesi, Liam Lawson (AlphaTauri), Oscar Piastri (Alpine) e Patricio O’Ward (McLaren), ed il terzetto si è espresso con ottimi riscontri chiudendo alle spalle di De Vries racchiuso in meno di un decimo. È mancato il guizzo finale di Juri Vips, in pista con la Red Bull, ma l’estone non si è preso grandi rischi negli animati minuti finali a causa di un precedente errore commesso alla curva 16.

Oltre all’approccio dei ‘rookie’, a tenere banco nella prima delle due giornate di test programmate a Yas Marina sono stati i riscontri emersi dalle prove delle gomme Pirelli 18 pollici, in quella che è stata la prima prova svolta in contemporanea da tutte le squadre. Le indicazioni sono state molto positive, con un gap tra le ‘mule car’ e le monoposto 2021 che si è confermato di poco superiore a due secondi. Sono riscontri indicativi, poiché i programmi di lavoro sono stati differenti, e in Pirelli si sono visti volti soddisfatti.

È emerso qualche problema di graining nei long run (molte squadre hanno utilizzato le C4 nelle simulazioni di gara) dovuto principalmente ad un sottosterzo che ha causato un eccessivo scivolamento dell’avantreno.

I parametri da valutare sono tanti, dai setup delle ‘mule car’ ai riscontri mersi dalle prime prove fatte utilizzando le termocoperte tarate sui valori 2022. A partire dal prossimo anno gli pneumatici potranno essere scaldati ad una temperatura massima di 70 gradi, contro i 110 (anteriore) e 80 (posteriore) concessi fino allo scorso weekend.

Il miglior tempo tra le ‘mule car’ è stato ottenuto da Daniel Ricciardo, mentre il maratoneta di giornata è risultato Lance Stroll, con ben 143 giri all’attivo, ovvero la distanza di due Gran Premi e mezzo. Buono il crescendo di Valtteri Bottas, all’esordio nei colori Alfa Romeo, così come quello di Robert Shwartzman, salito sulla SF21H lasciata libera da Antonio Fuoco ad inizio pomeriggio.

Scorrendo la classifica dei tempi incuriosisce la presenza di Verstappen e Russell rispettivamente in diciassettesima e diciottesima posizione. Sia Mercedes che Red Bull hanno pianificato solo long run, per lo più con gomme C4, ed entrambi i piloti hanno superato abbondantemente i cento giri girando costantemente con un buon carico di carburante.




https://it.motorsport.com/f1/news/test-abu-dhabi-day-1-svetta-de-vries-con-la-mercedes/6884891/
W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« il: 14 Dicembre 2021, 19:48:41 »

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #1 il: 14 Dicembre 2021, 19:52:51 »
0
O'Ward pazzo per la Formula 1: "Un'esperienza irreale!"

Pato O’Ward ha finalmente avuto la possibilità di scendere in pista quest’oggi al volante della McLaren MCL35M in occasione dei test di Abu Dhabi. I vertici della scuderia hanno deciso di premiare così il pilota messicano per la prima vittoria conseguita dal team Arrow McLaren SP in IndyCar in occasione del round del Texas. O’Ward ha concluso questa giornata con il quarto tempo ed un totale di 92 giri e si è detto impressionato dalle prestazioni delle monoposto di F1. “Sono a corto di parole per oggi. Questa è un’esperienza ed una opportunità rara che capita una volta nella vita” ha commentato a caldo. “Queste auto sono pazzesche! Mi aspettavo qualcosa di folle, ma è stato folle alla decima potenza. Pensavo che le vetture IndyCar fossero veloci, ma queste sono incredibili! Non so sinceramente cosa dire”. “Fin dal primo giro, appena sono uscito, ho notato la potenza, l’aderenza e la frenata. La macchina fa tutto quello che vuoi. Che grande esperienza e che gran macchina!”:
O’Ward ha chiuso al comando la sessione del mattino, mentre al pomeriggio è stato in grado di migliorare il suo crono soltanto di sei decimi ed ha ammesso di non essere soddisfatto per non aver massimizzato il potenziale della vettura in simulazione da qualifica.

Pato, però, ha anche ammesso come a fine giornata il suo collo non fosse più in grado di reggere le forze G.

“Penso di non essere riuscito a mettere tutto insieme sul giro secco perché non riuscivo più a tenere ferma la testa. Il mio collo è distrutto. Al mattino andava tutto bene, ma quando ho montato le soft ed ho percorso al massimo la sequenza di curve veloci ho avuto la sensazione che la mia testa stesse per staccarsi”. “Questo è stato un problema per me perché sapevo che a fine giornata perdevo tempo nelle curve a causa dei problemi al collo. È una realtà completamente diversa rispetto a qualsiasi altra vettura si possa guidare in circolazione”. O’Ward ha poi proseguito con parole di entusiasmo: “Credo che sia stata la migliore esperienza in una macchina da corsa di tutta la mia vita. In termini di sensazioni al volante e di feeling niente si avvicina a questo”. “La sensazione che ti dà una vettura IndyCar è incredibile, ma quello che ti trasmette una Formula 1 è irreale. Sembra di stare in un videogame”. “Per estrarre il massimo potenziale dalla vettura serve applicarsi maggiormente. Di sicuro non sono arrivato al limite. Ci vorrà del tempo per capire di cosa può essere capace l’auto, ma non volevo andare in pista e sembrare pieno di me per poi finire a muro”.

https://it.motorsport.com/f1/news/oward-pazzo-per-la-formula-1-una-esperienza-irreale/6884983/
W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #3 il: 14 Dicembre 2021, 19:55:19 »
0
Rivoluzione McLaren: copri cerchio con led per mostrare un logo

a F1 si prepara ad entrare in una nuova dimensione nel 2022? Non solo dal punto di vista regolamentare con l’adozione delle monoposto a effetto suolo e con l’introduzione delle gomme Pirelli ribassate.

Nel Circus c’è la volontà di sfruttare gli spazi disponibili sulle monoposto per offrire una migliore visibilità agli sponsor: alla McLaren, per esempio, sono rimasti attratti dai copri cerchi in carbonio che possono diventare un punto di visibilità molto interessante.

La FOM ha già messo a punto molto messe in onda di pubblicità virtuali che appaiono nelle immagini televisive mandate in diretta, ma che non si vedono in circuito. Si tratta di un grosso lavoro che sta dando importanti risultati nel valorizzare l’aspetto commerciale dei GP.

Le squadre non vogliono essere da meno, tant’è che oggi la squadra di Woking ha provato una nuova soluzione inedita che potrebbe fare scuola nel prossimo futuro: il copri cerchio da 18 pollici, infatti, era dotato di quattordici doppie file di led. Sulla mule car della McLaren questa soluzione è stata provata molto brevemente oggi, ma sarà un elemento attrattivo nei primi cinque giri di domani.

Le luci al led, infatti, saranno attivate per cui dovrebbe essere possibile la visualizzazione del logo di uno sponsor che sarà leggibile anche con la ruota in movimento e, soprattutto, riuscirà a mantenere ferma la scritta anche al variare repentino delle velocità di rotazione. Si aprono, quindi, delle nuove strade nella comunicazione sfruttando l’evoluzione della tecnologia che mette a disposizione della nuove soluzioni. Un solo dubbio: cosa diranno i tecnici per l’aumento di peso?



https://it.motorsport.com/f1/news/f1-rivoluzione-mclaren-copri-cerchio-con-led-per-mostrare-un-logo/6884427/
W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #3 il: 14 Dicembre 2021, 19:55:19 »

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #4 il: 14 Dicembre 2021, 19:57:13 »
0
F1, il futuro è già arrivato: in pista ad Abu Dhabi con le mule car con le gomme da 18"



Non si sono ancora spente le polemiche per l'epilogo thriller della stagione 2021 di Formula 1, ma è già tempo di voltare pagina. Ad Abu Dhabi, oggi, si guarda già al futuro, con i test post-stagionali. Molto interessanti perché in azione ci sono le mule car con gli pneumatici Pirelli che il prossimo anno, come ha scherzato la casa italiana, diventeranno maggiorenni, toccando quota 18". Un piccolo assaggio di quello che vedremo nel 2022, un anno zero che vedrà una rivoluzione copernicana scatenata dal nuovo regolamento tecnico, con monoposto molto diverse dalle attuali.

Ma a Yas Marina, nella due giorni di test post-stagionali, si concretizzano già i cambi di casacca per il prossimo anno. Valtteri Bottas, tolti i panni di pilota della Mercedes, si veste dei colori di Alfa Romeo. George Russell, invece, diventa già a tutti gli effetti un pilota della Stella a tre punte, guidando entrambi i giorni, visto che Lewis Hamilton non parteciperà ai collaudi. Ci sarà, infine, spazio anche per l'unico rookie della stagione 2022, Guanyu Zhou. Il primo cinese della storia della F1, preferito ad Antonio Giovinazzi dall'Alfa Romeo, sarà in pista già nel pomeriggio di oggi. E se i piloti titolari sono impegnati con le nuove gomme, c'è anche spazio, con gli pneumatici attuali, per una serie di giovani interessanti, da Logan Sargeant a Juri Vips. Sognando di emulare il neo campione del mondo Max Verstappen, che oggi si concede una passerella d'onore in pista.


https://www.automoto.it/formula1/f1-il-futuro-e-gia-arrivato-in-pista-ad-abu-dhabi-con-le-mule-car-con-le-gomme-da-18.html



W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

Offline Arkhans

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 5829
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +147
  • Premi oscar: Gli Anni Passano Per Tutti 2021McLareneide 2018Intendiamoci 2017...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #6 il: 14 Dicembre 2021, 21:25:39 »
0
E' stupenda la sua gioia, almeno a qualcuno la F1 fa ancora emozionare  :-appl
Ho iniziato tifando un pilota, ora tifo una squadra.

Offline pietro27

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 5711
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +142
  • Premi oscar: Qualcuno Volo' sul Nido del Cuculo 2020Dolce&Gabbana 2019Speed Trap 2018...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #7 il: 14 Dicembre 2021, 21:38:13 »
0
E va pure forte. Certo Pato che se avessi scelto il numero prima da mettere sulla macchina mi avresti regalato lo sfondo perfetto per ogni mio dispositivo per i prossimi n-anni. :-)

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #7 il: 14 Dicembre 2021, 21:38:13 »

Offline mp4-89

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 3440
  • Sesso: Maschio
  • La mia fede la devo tutta ad un finlandese!
  • +1 ricevuti: +65
  • Premi oscar: Parabolicissima 2021Inception 2021Affari di Famiglia 2021, con vinz1926...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #8 il: 15 Dicembre 2021, 00:37:57 »
0
Grandissimo Pato! Te lo sei ampiamente meritato questo test, e chissà magari in futuro.............
Solo chi non capisce un c***o di F1 poteva pensare "Che spettacolo! Si giocano all'ultimo giro il mondiale!", perché non si giocavano un c***o! Uno aveva una gomma di tre secondi più veloce

M. Bobbi

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #9 il: 15 Dicembre 2021, 22:14:09 »
0
Norris: “Bello girare con le gomme 2022”

La seconda ed ultima giornata di test post-stagionali in programma sul circuito di Abu Dhabi è stata l’evento che ha visto le monoposto di Formula 1 percorrere i chilometri finali della stagione 2021. Da questo momento, fino al resto dell’anno in corso, il Circus non disputerà più altri test, rinnovando l’appuntamento con gli appassionati direttamente al 2022, in un campionato che presenterà un nuovo campione del mondo e, soprattutto, diverse novità nel regolamento tecnico.

Dopo le prove condotte dal compagno di squadra Daniel Ricciardo e dall’esordiente Pato O’Ward nella giornata di ieri, Norris ha salutato il 2021 con il 6° posto nel mondiale, reso possibile dai quattro podi ottenuti in stagione: “Oggi è stata un’altra giornata produttiva di test – ha commentato – è stato davvero bello avere un’idea dei nuovi pneumatici e capire meglio come funzionano. Abbiamo raccolto un sacco di informazioni utili negli ultimi due giorni, e questi dati ci aiuteranno a lavorare meglio durante la pausa invernale per sperare di rispondere ad alcune domande che avevamo. C’è molto lavoro da fare in vista della prossima stagione, ma sono già carico. Per ora, però, è importante che tutti si prendano una meritata pausa dopo questa lunga stagione. Voglio rivolgere un grande ringraziamento a tutta la squadra, qui ed a casa, per tutto il loro impegno, ed auguro a tutti una grande vacanza per riposare e ricaricarsi con la famiglia e con gli amici prima di ripartire all’inizio del prossimo anno. Buone vacanze“.

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/norris-sono-gia-carico-per-il-2022-mclaren-test-post-stagionali-abu-dhabi-597759.html
W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #10 il: 15 Dicembre 2021, 22:16:19 »
0
Test Abu Dhabi, Day 2: la sorpresa è Shwartzman

Alle 18:00, come da programma, è calato il sipario sui test di Yas Marina e sulla stagione 2021 di Formula 1. L’ultimo motore a spegnersi è stato l’Honda montato sulla Red Bull di Sergio Perez, quasi un gesto simbolico da parte della Casa giapponese al termine una stagione trionfale che segna però anche l’addio alla Formula 1.

In testa e in coda nell’ultima classifica dell’anno troviamo due Haas, con al comando quella di Robert Shwartzman, unico pilota in pista con la monoposto 2021.

Il pilota russo ha concluso un test positivo con una doppia simulazione di giro veloce che gli ha consentito di togliersi una piccola soddisfazione, portandosi a quattro decimi dal tempo ottenuto in qualifica sabato scorso da Mick Schumacher.

Nel resto del gruppo, tutti in pista con ‘mule car’, ha chiuso al comando Lando Norris. Il pilota della McLaren ha confermato un mix di voglia di vacanza insieme all’attesa di un 2022 che non vede poi così lontano.
“Abbiamo concluso una buona giornata – ha commentato – raccogliendo molte informazioni utili che ci aiuteranno a lavorare durante la pausa invernale. C'è molto lavoro da fare in vista della prossima stagione, ma sono già emozionato. Ora, però, spero che tutti coloro che hanno affrontato questa lunga stagione possano prendersi un periodo di riposo”.

Sia la McLaren che la Mercedes hanno concluso il programma giornaliero con due ore d’anticipo rispetto alla bandiera a scacchi. 103 i giri completati da Norris, 82 quelli di George Russell, che ha rinunciato alla simulazione di qualifica.

Tra i due si è piazzato Sebastian Vettel, autore di tre long-run alternando mescole C3 e C4. Come nella giornata di ieri le simulazioni di gara hanno evidenziato del graining, ma nulla che abbia fatto preoccupare Pirelli.
“Siamo complessivamente soddisfatti – ha commentato il responsabile Mario Isola – non vedo l’ora di valutare il rendimento di questi pneumatici sulle monoposto 2022, con le ‘mule car’ non è realisticamente possibile ottimizzare l’assetto nel migliore dei modi, ma in generale siamo contenti di quanto visto in pista”.

Il maratoneta di giornata è stato Carlos Sainz, con ben 151 giri all’attivo (quasi tre Gran Premi) davanti a Guanyu Zhou (150) e Pierre Gasly (149). Il lavoro si è concentrato principalmente sulle mescole C3 e C4, ed i problemi emersi ieri (una maggiore tendenza al bloccaggio in frenata) si è ridimensionato con l’abbassamento della pressione degli pneumatici anteriori dai 21,5 psi di inizio test ai 20,0 di oggi.

I piloti hanno anche indicato anche un certo appesantimento dello sterzo legato al maggior peso del tandem cerchio/gomma, ma anche in questo caso le valutazioni definitive sono rimandate ai primi test con le nuove monoposto.

Le stime finali delle gomme 18” indicano un distacco di circa 1”5 rispetto alle 13”, un dato che Pirelli giudica molto incoraggiante essendo un progetto ai primi passi. Tutto come nei piani anche il delta tra le mescole, che si è confermato in linea con le aspettative e con la precedente generazione utilizzata fino allo scorso weekend.




Ecco la tabella finale dei test di Abu Dhabi
Pos.   Pilota   Vettura   Tempo   Giri
1   Robert Shwartzman   Haas   1'25"348   130
2   Lando Norris   McLaren   1'25"809   103
3   Sebastian Vettel   Aston Martin   1'26"379   134
4   George Russell   Mercedes   1'26"404   82
5   Pierre Gasly   AlphaTauri   1'26"451   149
6   Carlos Sainz   Ferrari   1'26"706   151
7   Fernando Alonso   Alpine   1'26"940   148
8   Guanyu Zhou   Alfa Romeo   1'27"850   150
9   Sergio Perez   Red Bull   1'27"991   118
10   Pietro Fittipaldi   Haas   1'28"662   123

https://it.motorsport.com/f1/news/f1-test-abu-dhabi-day-2-la-sorpresa-e-shwartzman/6885429/
W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

Offline Frenkoz

  • Moderatore
  • ***
  • Post: 12298
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Miglior colonna sonora 2015Opera Pellegrinaggi 2015Late show 2015...
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #11 il: 02 Gennaio 2022, 17:24:52 »
0
O’Ward: possibili PL1 in Messico e negli USA con McLaren

I test post-stagionali andati in scena sul circuito di Yas Marina, lì dove Max Verstappen aveva conquistato il titolo mondiale qualche giorno prima delle prove, avevano visto all’opera il giovane messicano Pato O’Ward al volante della McLaren. Il 22enne, pilota della Arrow McLaren SP in IndyCar, era giunto ad Abu Dhabi su invito della stessa compagine britannica, che aveva mantenuto la promessa di permettergli di svolgere i test subito dopo la vittoria conseguita in Texas. Tuttavia, quella che poteva apparire una semplice prova con una monoposto di F1, si è invece rivelata una prestazione convincente, tanto da far circolare voci su un possibile avvicinamento di O’Ward nel Circus. A questo proposito, l’Amministratore Delegato della McLaren, Zak Brown, ha voluto chiarire la posizione del messicano: quest’ultimo, infatti, proseguirà la propria carriera regolarmente negli Stati Uniti, ma non è escluso che possa prender parte alle prime sessioni di prove libere in Messico e negli USA, le due in programma dopo il campionato IndyCar.

Intervistato da racer.com, il manager statunitense ha così specificato le intenzioni del team: “Penso che ogni volta che si prova un pilota in Formula 1 – ha spiegato – peraltro con così pochi giorni a disposizione, è difficile capire quanto sia effettivamente significativo il test in questione per un debuttante. Eppure, ha fatto tutto quello che volevamo e ci aspettavamo che facesse. È stato estremamente veloce e coraggioso, ma questo non ci ha sorpreso. Per esser stata la sua prima esperienza con una vettura di Formula 1, è andato molto forte. L’anno prossimo avremo due PL1 in programma: in definitiva spetta in primo luogo ad Andreas Seidl fare un’analisi. Nei due anni in cui io e lui abbiamo lavorato insieme, sono sempre stato d’accordo con i suoi suggerimenti. Faremo una valutazione completa – ha concluso – c’è ancora qualche test da fare, quindi facciamo un passo alla volta. Tuttavia, per esse stata la prima prova in pista, Pato è andato molto bene”.

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/o-ward-possibili-pl1-messico-usa-mclaren-brown-seidl-599408.html
W la McLaren!!!
W il Re!
W Ron Dennis!                                                            QUELLO CHE NON TI AMMAZZA, TI RENDE PIU' FORTE

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #11 il: 02 Gennaio 2022, 17:24:52 »

Offline Giasone Bottone

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 4527
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +42
  • Vincitore FantaF1: 2011
Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #12 il: 03 Gennaio 2022, 18:01:58 »
0
O’Ward: possibili PL1 in Messico e negli USA con McLaren

I test post-stagionali andati in scena sul circuito di Yas Marina, lì dove Max Verstappen aveva conquistato il titolo mondiale qualche giorno prima delle prove, avevano visto all’opera il giovane messicano Pato O’Ward al volante della McLaren. Il 22enne, pilota della Arrow McLaren SP in IndyCar, era giunto ad Abu Dhabi su invito della stessa compagine britannica, che aveva mantenuto la promessa di permettergli di svolgere i test subito dopo la vittoria conseguita in Texas. Tuttavia, quella che poteva apparire una semplice prova con una monoposto di F1, si è invece rivelata una prestazione convincente, tanto da far circolare voci su un possibile avvicinamento di O’Ward nel Circus. A questo proposito, l’Amministratore Delegato della McLaren, Zak Brown, ha voluto chiarire la posizione del messicano: quest’ultimo, infatti, proseguirà la propria carriera regolarmente negli Stati Uniti, ma non è escluso che possa prender parte alle prime sessioni di prove libere in Messico e negli USA, le due in programma dopo il campionato IndyCar.

Intervistato da racer.com, il manager statunitense ha così specificato le intenzioni del team: “Penso che ogni volta che si prova un pilota in Formula 1 – ha spiegato – peraltro con così pochi giorni a disposizione, è difficile capire quanto sia effettivamente significativo il test in questione per un debuttante. Eppure, ha fatto tutto quello che volevamo e ci aspettavamo che facesse. È stato estremamente veloce e coraggioso, ma questo non ci ha sorpreso. Per esser stata la sua prima esperienza con una vettura di Formula 1, è andato molto forte. L’anno prossimo avremo due PL1 in programma: in definitiva spetta in primo luogo ad Andreas Seidl fare un’analisi. Nei due anni in cui io e lui abbiamo lavorato insieme, sono sempre stato d’accordo con i suoi suggerimenti. Faremo una valutazione completa – ha concluso – c’è ancora qualche test da fare, quindi facciamo un passo alla volta. Tuttavia, per esse stata la prima prova in pista, Pato è andato molto bene”.

https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/o-ward-possibili-pl1-messico-usa-mclaren-brown-seidl-599408.html

Mi sembra una buona idea permettere a O'Ward di fare qualche giro anche durante qualche sessione di prove libere. Dopotutto in ottica futura Pato è sicuramente in cima alla lista dei candidati per fare parte della nostra line up, presumibilmente insieme a Lando.

Nell'attesa spero che  riesca a vincere il titolo in Indy e magari pure la 500 miglia.

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Test invernali 2021: Abu Dhabi, 14-15 dicembre 2021
« Risposta #12 il: 03 Gennaio 2022, 18:01:58 »