Autore Topic: Il Mondiale 2023  (Letto 562 volte)

Offline pietro27

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 5677
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +141
  • Premi oscar: Qualcuno Volo' sul Nido del Cuculo 2020Dolce&Gabbana 2019Speed Trap 2018...
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #45 il: 05 Agosto 2022, 22:46:48 »
0
Dispiace, ma sono stati due anni uguali e non si capisce perché il terzo potrebbe/avrebbe potuto essere diverso...poi uno può dire: ma chi è Piastri? Ma non vedo altri piloti disponibili

Piloti che hanno vinto F3 e F2 in due anni consecutivi, da rookie:

-Charles Leclerc
-George Russell
-Oscar Piastri

Fine della lista.

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #45 il: 05 Agosto 2022, 22:46:48 »

Offline Mpk64

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 1131
  • Sesso: Maschio
  • McLaren nel Cuore e nell'Anima
  • +1 ricevuti: +11
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #46 il: 05 Agosto 2022, 22:58:26 »
0
Alonso scatena un terremoto sulla F1 con il caso Piastri: 4 piloti possono cambiare squadra

L’improvviso passaggio di Fernando Alonso all’Aston Martin per il Mondiale di Formula 1 2023 ha scatenato un terremoto nel paddock e il clamoroso rifiuto di Piastri all’Alpine può ora creare un assurdo effetto domino con ben 4 piloti che possono adesso cambiare squadra.
Dopo il GP d'Ungheria la Formula 1 si ferma per la sosta estiva, non si ferma invece il mercato piloti per il Mondiale 2023 che ha subito un vero e proprio terremoto con l'improvviso annuncio del ritiro di Sebastian Vettel a fine stagione e l'accordo a sorpresa tra Fernando Alonso e l'Aston Martin. Un terremoto acuito poi dal caos avvenuto in Alpine con la squadra francese che ha annunciato Oscar Piastri come sostituto del due volte campione del mondo per il prossimo campionato venendo però subito smentita dallo stesso pilota australiano che ha invece firmato un pre-contratto con la McLaren.

Il "tradimento" di Alonso non ha quindi avuto ripercussioni solo sul team transalpino ma anche sulle altre squadre e potrebbe ora dare il via ad un clamoroso effetto domino con ben quattro piloti che possono cambiare squadra o comunque rivedere i piani per il proprio futuro. L'improvviso addio dell'asturiano ha infatti liberato un sedile in Alpine, sedile che doveva andare a Piastri che però si è accordato con la McLaren. Di conseguenza uno dei due piloti del team britannico, entrambi sotto contratto anche per la prossima stagione, dovrà lasciare il posto al giovane australiano e, con Norris che ha da poco rinnovato, tutti gli indizi portano a Daniel Ricciardo.

Quest'ultimo diventa così l'oggetto del desiderio di quelle squadre che ancora devono completare la propria line-up in vista della prossima stagione, così come il sedile rimasto libero in Alpine diventa a questo punto il più ambito dell'intera griglia di partenza del prossimo Mondiale sia per quei piloti che non hanno ancora trovato posto sia per coloro che ambiscono a passare da un team clienti ad un team ufficiale. Da qui nasce il terremoto che in queste ore sta sconvolgendo il paddock della Formula 1.

Tutto ciò infatti potrebbe per esempio far rivedere i piani di Haas, Williams o AlphaTauri che potrebbero provare ad ingaggiare Ricciardo come pilota di punta del team. A quel punto però Pierre Gasly, Mick Schumacher o Nyck de Vries (promesso sposo della Williams) sarebbero costretti a trovare casa altrove innescando un vero e proprio valzer di piloti. Tutto rimarrebbe invece invariato per le altre squadre se Alpine decidesse di affiancare Daniel Ricciardo ad Esteban Ocon, ma l'eventualità di avere una griglia di partenza con le line-up completamente stravolte rispetto al campionato in corso (ad eccezione dei tre top team Ferrari, Red Bull e Mercedes) è davvero concreta.

A riguardo, tra il serio e il faceto, l'ex pilota F1 Marcus Ericsson (ultimo vincitore della 500 miglia di Indianapolis) ha lanciato una provocazione facendo una sua previsione su come cambieranno le coppie di piloti dopo l'improvviso addio di Alonso all'Alpine: "Dopo il ‘dito medio al rinnovo con Alpine' di Alonso, ecco come andrà a finire il resto della stagione sciocca della Formula 1: Alpine: Ocon-Gasly;  AlphaTauri: Schumacher-Tsunoda; Mclaren: Norris-Piastri; Alfa Romeo: Bottas-Zhou; Haas: Magnussen-Ricciardo; Williams: Albon-De Vries. Si chiama stagione sciocca per un motivo" ha infatti scritto sul proprio profilo Twitter il 31enne svedese in un tweet diventato molto virale sul web.

Quella di Ericsson è evidentemente una provocazione dato che, affinché si verifichi la sua previsione, dovrebbero saltare diversi solidi accordi già in essere da tempo (Gasly con la Red Bull e Mick Schumacher con l'Academy Ferrari su tutti) ma, dato il caos scatenato da Alonso e Piastri potrebbe non essere poi così distante dalla realtà.

fonte:
https://www.fanpage.it/sport/motori/alonso-scatena-un-terremoto-sulla-f1-con-il-caso-piastri-4-piloti-possono-cambiare-squadra/

Offline zipavelo

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 5959
  • Sesso: Maschio
  • Fare prima di dire
  • +1 ricevuti: +66
  • Vincitore FantaF1: 2019
  • Premi oscar: Spending Review 2021Disturbo della Quiete Pubblica 2021Domande Legittime 2021...
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #47 il: 06 Agosto 2022, 18:42:48 »
0
Il mio personale forse...."Fantamercato" Piloti per il 2023

Il Mercato Piloti è in agitazione, dopo che la "b******a" della F1 Fernando Alonso ha firmato con Aston Martin, pare perchè gli abbia offerto un'ingaggiò di due stagioni più una terza  a favore da contratto per Alonso, (contratto che non gli ha dato Alpine, dove prevedeva per una sola stagione)  se la monoposto non fosse competitiva, ha diritto di recesso e andare a fare la "b******a" in altre competizioni.
Ora mi domando se abbia fatto l'ultima scelta giusta lasciare Alpine per Aston Martin viste le posizioni in Classifica dei due Team in questa stagione.

Ora viene il bello, dopo la dichiarazione di Oscar Piastri che rifiuta di accasarsi come Pilota Titolare in Alpine, dopo che la stessa se ne era uscita con un Comunicato Ufficiale dove confermava Piastri Titolare per la stagione 2023, qui  una figura di "cacca" da parte del Team Transalpino.
Dunque dalle parti di Woking fanno i sornioni, ora devono contrattare con Ricciardo per farlo sparire, ok non è un grosso problema, allarghi il cordone della borsa e sganci un pò di dollaroni, il quale dovrebbe togliere le sue "chiappe" dal sedile  MCL e  lasciarlo all'ormai nuovo arrivato Oscar Piastri.

Ora vediamo chi è disposto a prendere la "Bella Cecilia che tutti lo vogliono e nessuno se lo piglia", Alpine dopo  le "Pugnalate" di Alonso prima e Piastri dopo, pare orientata a prendere  Gasly che con il confermato Ocon avrebbe tutto made in France., quindi potrebbe non riprendere la "Bella Cecilia" Ricciardo, dove non hanno forse ancora digerito il suo sgambetto firmando con McLaren.

Bene quindi rimarrebbe un posto in AlphaTauri se Gasly traslocasse in Alpine, chi potrebbero essere i Candidati?, news del ultimi giorni anche in Haas e Williams si liberebbero dei posti, si vociferà che un certo Giovanazzi possa rientrare in partita.

Ok.....alla prossima FantaMercato Piloti  :-) :-caf

Posso essere scettico su Gasly e Ahimè su Giovinazzi ma vabbè "b******a" è spettacolare  :-ahah
Fare prima di dire.


Offline Mpk64

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 1131
  • Sesso: Maschio
  • McLaren nel Cuore e nell'Anima
  • +1 ricevuti: +11
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #48 il: 06 Agosto 2022, 21:39:52 »
0
Alpine: non solo Ricciardo, piacciono Gasly e Albon ma costano

Da avere due piloti per un sedile, l'Alpine si è ritrovata con un posto vacante accanto ad Ocon. L'australiano sembra la soluzione più ovvia, perché sarà scaricato dalla McLaren per far spazio proprio a Piastri, ma non è un'opzione che entusiasma. Piacciono Albon e Gasly, ma sono freschi di rinnovo con Williams ed AlphaTauri, quindi servirebbe un esborso economico per liberarli.
Il mercato piloti per la stagione 2023 si è improvvisamente infiammato la scorsa settimana, con una vicenda che terrà banco ancora per molto tempo. Al momento le parti coinvolte sono piloti, rispettivi manager e uffici legali delle squadre coinvolte, ma non è da escludere un successivo passaggio al Contract Recognition Board di Ginevra (dove sono depositati tutti i contratti dei piloti di Formula 1) o in ultima istanza ai tribunali civili. Sul fronte sportivo ciò che però ora interessa maggiormente è capire quali saranno le scelte di Alpine e McLaren, anche se in realtà nel caso della squadra inglese tutto sembra ben chiaro.

Un pilota, in questo caso Oscar Piastri, non rifiuta un volante in Williams, e successivamente in Alpine, senza avere in mano la certezza di correre per un’altra squadra, ovvero la McLaren. Se così non fosse, la carriera da manager di Mark Webber (che tutela il connazionale dal 2020) terminerebbe sul nascere, e farebbe scuola alla voce ‘come non gestire uno sportivo’. Piastri nel 2023 correrà per la McLaren, e sarà al fianco di Lando Norris.

Il tempo dirà se questa scelta si rivelerà migliore rispetto a quella di esordire in Alpine al fianco di Esteban Ocon, ma l’impressione è che anche la squadra francese non abbia lavorato in modo impeccabile nella gestione di Piastri. Resta il fatto che dopo l’uscita consensuale dal programma junior di Guanyu Zhou dello scorso anno, l’Alpine vede ancora una volta un pilota del suo vivaio lasciare la squadra per esordire in un altro team.



La domanda ancora in sospeso è ovviamente quella relativa al nome del pilota che affiancherà Ocon la prossima stagione. L’Alpine è stata presa in contropiede, e le possibilità che potenzialmente le offre il mercato comportano una spesa non indifferente. La prima opzione, che appare anche la più logica, è Daniel Ricciardo, ufficialmente legato alla McLaren da un contratto con scadenza fine 2023 ma di fatto ormai escluso dai piani della team.

La McLaren è tenuta a versare il compenso previsto per la prossima stagione, ma se Ricciardo troverà un’alternativa dovrà negoziare un’uscita. Un passaggio cruciale per capire quale potrà essere la richiesta che Daniel potrebbe avanzare ad un nuovo team, anche se realisticamente la sua posizione e tutt’altro che forte.

Ci sono altre due opzioni, che però prevedono una trattativa con le squadre che hanno sotto contratto i due candidati. Si tratta di Alexander Albon e Pierre Gasly, freschi di rinnovo rispettivamente con Williams e AlphaTauri. Entrambe le squadre non hanno motivo di cedere il pilota di riferimento, se non davanti ad un’offerta di peso che potrebbe aprire altri scenari. Sarà, in ogni caso, una situazione che costerà non poco all’Alpine, e che di certo non farà piacere alla proprietà della squadra, passata nel giro di poche ore dall’avere due piloti per un sedile, ad uno scenario paradossale, ovvero un sedile vacante.



In questa vicenda è riemersa anche quell’aggressività sul mercato piloti che ha caratterizzato molte vicende del passato. Se Piastri si confermerà all’altezza delle (grandi) aspettative, la McLaren potrà brindare ad un colpo di mercato perfetto, essendosi aggiudicata un giovane di grande caratura a ‘parametro zero’, senza aver speso un solo euro per il suo percorso formativo.

C’è ovviamente anche la visione dell’Alpine, che si ritrova tradita da un giovane che ha sostenuto (come previsto da contratto) per poi vedersi scaricata nel momento in cui avrebbe dovuto raccogliere i frutti. È difficile immaginare oggi come la Casa francese si muoverà in futuro nella gestione del vivaio, visto che alla resa dei conti il programma giovani finora è stato più oggetto di grattacapi che di un reale beneficio per la squadra.

fonte:
https://it.motorsport.com/f1/news/f1-alpine-non-solo-ricciardo-piacciono-gasly-e-albon-ma-costano/10349755/

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #48 il: 06 Agosto 2022, 21:39:52 »

Offline Mpk64

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 1131
  • Sesso: Maschio
  • McLaren nel Cuore e nell'Anima
  • +1 ricevuti: +11
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #49 il: 06 Agosto 2022, 22:03:02 »
0
Dopo tutto questo Caos del mercato Piloti esploso in piena estate con la "b******a! Alonso che si accasa in Aston Martin, il vaf******o di Piastri alla Alpine dopo che essa ne aveva Ufficializzato la sua conferma da Titolare per la stagione 2023, mentre pare che Oscar aveva già in tasca un precontratto con McLaren, Ricciardo obbligato per salvare la faccia a dichiarare ai media che non lascerà il Team di Woking per la stagione prossima, perchè in possesso di un valido contratto  e bla bla bla, sapendo che da tempo si sia pigliato una pedata e di ben servito e prossimo a fare le valigie.

Di tutto questo Caos che si sta creando in ambito Mercato Piloti, mi stupisce che da Woking non siano uscite comunicazioni ne di conferma e ne di smentite di un certo Oscar Piastri che tutti danno per scontato in arrivo a casa loro.

Stando a un detto che cita "Chi tace acconsente", penso che il comunicato arriverà nel momento in cui avranno ben digerito lo sborso di dollaroni che avranno riempito le tasche a un certo Ricciardo, che a quel punto alzerà i tacchi e se ne andrà per una nuova avventura in qualche altro Team .

« Ultima modifica: 06 Agosto 2022, 22:34:29 da Mpk64 »

Offline BOSS

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 5138
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +96
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #50 il: 06 Agosto 2022, 22:59:38 »
0
Si prega di limitare l’uso di termini volgari/offensivi.

Grazie.

L’Amministratore di MondoMcLaren

Offline Mpk64

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 1131
  • Sesso: Maschio
  • McLaren nel Cuore e nell'Anima
  • +1 ricevuti: +11
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #51 il: 07 Agosto 2022, 13:58:38 »
0
Gasly-AlphaTauri, spunta una clausola d’uscita

Il francese potrebbe liberarsi qualora l'offerta arrivasse da una squadra meglio posizionata in classifica rispetto al team di Faenza

La pausa estiva della Formula 1 è iniziata da appena una settimana, ma il caos che sembra regnare sovrano nel mercato piloti sta rendendo questi giorni di ‘siesta’ non meno interessanti della prima parte di stagione disputata in pista. Dopo l’annuncio del ritiro di Sebastian Vettel, la firma di Fernando Alonso con l’Aston Martin per il 2023 e la clamorosa rottura tra Oscar Piastri e l’Alpine – con l’australiano che ha smentito pubblicamente l’annuncio ufficiale fatto dalla scuderia francese – il centro della silly season è diventato proprio il secondo sedile dell’Alpine. Dalla McLaren infatti continuano a filtrare voci di un accordo già raggiunto e ratificato con Piastri, che spingerebbe a Woking il nativo di Melbourne, lasciando a piedi – nonostante un contratto valido fino al 2023 – il connazionale Daniel Ricciardo.

Per l’ex Red Bull a questo punto in F1 resterebbero aperte solo le porte della scuderia francese. L’impressione però è che ad Enstone non tutti farebbero i salti di gioia nel riabbracciare il pilota che a fine 2020 aveva abbandonato all’improvviso la famiglia Renault per sbarcare proprio in McLaren. Il team principal Otmar Szafnauer, che non era al timone della squadra due stagioni fa, sarebbe ben felice di lavorare con Ricciardo. Meno incline a questa opzione sarebbe invece Luca De Meo, amministratore delegato della Renault. A contendere il ruolo di compagno di squadra di Esteban Ocon al 33enne di Perth c’è però Pierre Gasly. Il vincitore di Monza 2020 ha dalla sua il vantaggio della nazionalità, visto che certamente i vertici della Losanga gradirebbero una coppia tutta francese per il team.

Il pilota dell’AlphaTauri ha recentemente rinnovato fino al 2023 con la scuderia di Faenza e sembrerebbe off-limits. Secondo quanto riportato dal sito RacingNews365 però, ci sarebbe un’interessante clausola di uscita dal contratto che potrebbe fare al caso di Gasly. Il transalpino infatti potrebbe svincolarsi qualora arrivasse per lui l’interessamento da parte di un team che si trova in una posizione di classifica migliore rispetto a quella dell’AlphaTauri. L’Alpine, attualmente quarta nella classifica costruttori, rientrerebbe perfettamente in questo criterio. Gasly potrebbe dunque trovarsi presto a dover decidere se lasciare o meno la famiglia Red Bull, che lo accompagna – tra alti e bassi – sin dall’inizio della sua carriera in F1.

fonte:
https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-piloti/gasly-alphatauri-spunta-una-clausola-uscita-alpine-628929.html

Offline britannia

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 3253
  • Sesso: Maschio
  • Always love McLaren
  • +1 ricevuti: +32
  • Premi oscar: Pablo Escobar 2018Se Tanto Mi Da Tanto 2017Tonino Guerra 2017...
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #52 il: 08 Agosto 2022, 12:26:39 »
0
Il piano McLaren: piazzare Ricciardo prima di annunciare Piastri

Il team di Woking vuole spingere in Alpine il pilota di Perth prima di accogliere in squadra il suo giovane connazionale

Il mercato piloti di quest’estate ha regalato finora non poche sorprese e colpi di scena. Al momento però, sebbene manchino gli annunci ufficiali, quantomeno nel team McLaren la situazione sembra bene delineata. Salvo stravolgimenti dell’ultimo minuto infatti la scuderia di Woking schiererà nel 2023 una coppia giovanissima formata da Lando Norris e dal rookie Oscar Piastri. Praticamente tutti i media internazionali infatti concordano sul fatto che dopo il GP d’Ungheria sia stato comunicato a Daniel Ricciardo che il suo sedile per il 2023 – pur se protetto da un solido contratto – sarà invece lasciato al suo giovane connazionale, reduce dalla brusca rottura con la Alpine. L’ex pilota della Red Bull, che qualche settimana fa aveva ribadito sui propri canali social la ferma convinzione di restare in McLaren anche per la prossima stagione, dovrà dunque trovarsi un’altra sistemazione.

Raccomandato da
In F1 l’unico sedile libero e ‘gradito’ al nativo di Perth pare essere proprio quello dell’Alpine, team con cui Ricciardo ha già corso nel biennio 2019-2020 – quando ancora si chiamava Renault – raccogliendo due podi e poi abbandonandolo proprio per approdare in McLaren. L’unico antagonista dell’australiano potrebbe essere Pierre Gasly, pilota francese su cui la casa della Losanga ha già messo gli occhi in passato. L’alfiere dell’AlphaTauri infatti potrebbe svincolarsi dal contratto firmato con il team di Faenza qualche mese fa. Meno probabile, per Ricciardo, appare invece l’opzione di un salto in IndyCar. Anche per questo motivo il sito Racer.com ha sottolineato come in McLaren si faccia ora il tifo proprio per un accordo Ricciardo-Alpine.

I vertici di Woking, che dovranno accordarsi con Ricciardo per una buonuscita, visto il contratto esistente tra le parti fino a fine 2023, non avrebbero infatti intenzione di annunciare l’ingresso nel team di Piastri fino a quando l’Honey Badger non avrà trovato un’altra sistemazione. Una trasferimento in Alpine, in quello che sarebbe di fatto uno scambio di sedili con Piastri, potrebbe essere l’unica soluzione in grado di accontentare tutte le parti in causa. Occorrerà però capire nelle prossime settimane quanto possa essere insidiosa la concorrenza rappresentata da Gasly.

fonte: formulapassion.it

Alla fine se riusciremo ad avere Piastri dovremo ringraziare Alonso per le sue solite pazze trovate. Comunque mi sembra di capire che McLaren si stia dando da fare per trovare a Ricciardo un sedile e che quindi il divorzio non sia così traumatico
Bye Bye Honda

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #52 il: 08 Agosto 2022, 12:26:39 »

Offline Mpk64

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 1131
  • Sesso: Maschio
  • McLaren nel Cuore e nell'Anima
  • +1 ricevuti: +11
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #53 il: 08 Agosto 2022, 16:56:23 »
0
Oscar Piastri sarà Pilota Titolare in McLaren nel 2023 e affiancherà Lando Norris, annuncio Ufficiale potrebbe essere in occasione del GP.Belgio.

Ricciardo in quale Team si collocherà?, basse le percentuali di ingaggio da parte di Alpine, la quale sta cercando di strappare Gasly alla AlphaTauri.

Alpine sul tavolo delle scelte per il 2023, restano tre piloti dei quattro circoscritti da Szafnauer escludendo Piastri, ha la possibilità di scegliere tra tre candidati, ossia Ricciardo, Gasly e Schumacher.

In caso che Alpine accasi Gasly, ne uscirebbe un'altro terremoto del Mercato Piloti con AlphaTauri che si libera un sedile, quindi qui viene il bello di chi possa prendere, visto che Mik Schumacher vorrebbe lasciare la Haas e al momento le trattative del rinnovo sono sospese.

Offline Mika84

  • Moderatore Globale
  • *****
  • Post: 9834
  • Sesso: Maschio
  • Mika The Flying Finn
  • +1 ricevuti: +31
  • Premi oscar: Bill Gates 2019Ritorno al futuro 2015 Mastermind 2014...
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #54 il: 09 Agosto 2022, 22:06:47 »
0
Ricciardo vuole 21 milioni per andarsene...meglio tenerselo e poi mandarlo via a costo zero.
"I went completely on the inside and overtook the backmarker and at same time overtook the Michael. It was a great overtaking manoeuvre, and I loved it. I’m not sure if the Michael did." M.H.

Offline Mpk64

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 1131
  • Sesso: Maschio
  • McLaren nel Cuore e nell'Anima
  • +1 ricevuti: +11
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #55 il: 09 Agosto 2022, 22:30:26 »
0
Ricciardo vuole 21 milioni per andarsene...meglio tenerselo e poi mandarlo via a costo zero.
Deve avere una bella faccia tosta Ricciardo, chiedere tutti questi soldi di buona uscita vedendo le sue prestazioni  che continuano a essere deludenti.

Online GoLewisGo

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 21367
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +241
  • Vincitore FantaF1: 2017
  • Premi oscar: Matematicamente 2018The Walking Dead 2017Rettitudine 2016...
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #56 il: 09 Agosto 2022, 23:12:35 »
0
Ragazzi ma era ovvio che avrebbe chiesto quanto gli spettava, non cadiamo dal pero. Non aveva senso fare la carità alla McLaren.

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #56 il: 09 Agosto 2022, 23:12:35 »

Offline zipavelo

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 5959
  • Sesso: Maschio
  • Fare prima di dire
  • +1 ricevuti: +66
  • Vincitore FantaF1: 2019
  • Premi oscar: Spending Review 2021Disturbo della Quiete Pubblica 2021Domande Legittime 2021...
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #57 il: 10 Agosto 2022, 07:46:45 »
0
Ricciardo vuole 21 milioni per andarsene...meglio tenerselo e poi mandarlo via a costo zero.
Deve avere una bella faccia tosta Ricciardo, chiedere tutti questi soldi di buona uscita vedendo le sue prestazioni  che continuano a essere deludenti.

In effetti bisognava fargli un contratto di formazione di 24 mesi prima di giudicarlo.
Aveva un buon curriculum, si era battuto prima con Vettel poi con Verstappen e ben figurando, ma con noi non ha fatto mai vedere di che sostanza è fatto, ma detto ciò non deve rinunciare al suo compenso, alzi la mano chi lo farebbe.
Su dai, che faccia tosta, è giusto che incassi il suo ingaggio, le firme sui contratti servono a quello, se poi ci hanno rifilato un pacco pazienza.
Quando gli offriranno lo stesso ingaggio da un'altra parte si svincolerà per buona pace di tutti. noi.
Fare prima di dire.


Online GoLewisGo

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 21367
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +241
  • Vincitore FantaF1: 2017
  • Premi oscar: Matematicamente 2018The Walking Dead 2017Rettitudine 2016...
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #58 il: 10 Agosto 2022, 09:44:09 »
0
Concordo in pieno con Zipa.

Offline britannia

  • Tifoso/a McLaren
  • *
  • Post: 3253
  • Sesso: Maschio
  • Always love McLaren
  • +1 ricevuti: +32
  • Premi oscar: Pablo Escobar 2018Se Tanto Mi Da Tanto 2017Tonino Guerra 2017...
Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #59 il: 10 Agosto 2022, 21:30:40 »
0
A quanto pare sono 21 milioni di dollari australiani ovvero 12,5 di quelli americani cioè quanto lo paga la McLaren nessun furto chiede quanto gli spetta probabilmente meglio darglieli e mettere Piastri al suo posto.
Bye Bye Honda

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il Mondiale 2023
« Risposta #59 il: 10 Agosto 2022, 21:30:40 »