Autore Topic: Il Club dei 200  (Letto 178 volte)

Offline BOSS

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 4965
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +96
Il Club dei 200
« il: 29 Agosto 2021, 13:12:17 »
0
Cosa ha imparato Daniel Ricciardo dopo 10 anni in Formula 1?

Sino ad ora, 19 piloti hanno disputato 200 o più Gran Premi. Questo fine settimana [GP Belgio 2021] Daniel ha in programma di portare questo numero a 20.

Ci sono già molti ex piloti McLaren nella lista (otto, per la precisione) ma l'unico pilota a traguardare i 200 GP alla guida di una McLaren è stato Jenson Button, che ha celebrato il traguardo con una vittoria ipnotizzante in condizioni di bagnato-asciutto fatta su misura per il pilota con il piede sinistro più gentile del motorsport al Gran Premio d'Ungheria 2011. Quella gara è stata più di una lotta per il 21enne Daniel Ricciardo. Dopo essersi qualificato a sette secondi dalla vetta con la HRT-Cosworth, il giovane Daniel è partito 22° in griglia e ha concluso quattro giri più indietro, 18°. Era la sua terza gara e il suo miglior risultato.

Daniel ha avuto la sua grande occasione come sostituto di metà stagione di Narain Karthikeyan, facendo il suo debutto al Gran Premio di Gran Bretagna. Dopo aver vinto il prestigioso British F3 Championship nel 2009, l'australiano è stato l'astro nascente nel programma junior della Red Bull. Ha fatto il suo primo test alla fine dell'anno a Jerez (ed è stato il pilota più veloce nei tre giorni) ma la competizione all'interno dei ranghi della Red Bull è stata feroce e Daniel ha dovuto trascorrere il 2010 nei ranghi junior. Ha trascorso la prima metà del 2011 come pilota del venerdì della Toro Rosso, prima, e in preparazione per un posto in gara del 2011 è andato in prestito ai backmarker della HRT.

Daniel ha eccelso nelle due stagioni successive al Toro Rosso, conquistando consensi per il ritmo di qualificazione stellare e le prestazioni di gara coraggiose, oltre ad avere un carattere solare e un sorriso pronto dietro il casco. Quando Mark Webber ha annunciato il suo imminente ritiro, Daniel ha ottenuto il permesso di prendere posto con i campioni del mondo Red Bull Racing per il 2014. Il secondo australiano consecutivo in Red Bull ha iniziato a correre in testa con facilità, ottenendo la sua vittoria di debutto al Gran Premio del Canada 2014 e aggiungendone altre due in quella stagione per finire terzo nel campionato.

Ha portato il suo bottino a sette vittorie prima di lasciare la Red Bull per la Renault alla fine del 2018, dove ha trascorso le due stagioni successive principalmente come spina nel nostro fianco. È fantastico averlo finalmente nel nostro garage.

Di solito è inorridito ogni volta che qualcuno lo accusa di essere maturo, ma un pilota impara una cosa o due in 11 stagioni in Formula 1, quindi ci siamo seduti con Daniel all'inizio del fine settimana per raccogliere la saggezza accumulata in 199 Gran Premi.

Nel corso degli anni ha imparato una o due cose... alcune sembrano molto saggie. Alcune suonano molto... Daniel.


Daniel, veniamo al dunque. Qual è la cosa più importante che sai sulle corse di F1 che non sapevi nel 2011?

DR: Ooh wow! Qualcosa che non sapevo... che va meglio! Ero a quattro secondi con la HRT, quindi ora è decisamente meglio. La lezione è che migliorerà sempre.


Come fai a far sentire la tua opinione a un team? Cosa deve fare un pilota per portare l'auto dove vuole che sia?

DR: Penso che per me sia sempre stato abbastanza semplice. Sono sempre felice e alla mano, quindi ogni volta che dico qualcosa con una faccia seria, tendo a ricevere molta più attenzione. Non ho bisogno di urlare, penso che solo parlando seriamente per un momento riesca a farcela, ma devi trovare ciò che funziona per te. Non credo che lanciare sedie in giro sarebbe un buon metodo per me, ma per gli altri piloti...


Parliamo di un argomento importante. Quanto è importante avere una magnifica barba al Gran Premio degli Stati Uniti?

DR: È importantissimo! Voglio tornare al COTA e fare qualcosa di spettacolare. Sento un po' di nostalgia per quello che ho fatto nel 2014. È stato come un bellissimo, disgustoso, turbinio di gioia. Devo abbracciarlo di nuovo nel 2021. Sono un cowboy nel cuore.




Ti sei guadagnato la reputazione di diavolo nei sorpassi. Come valuti il ​​rischio rispetto alla ricompensa quando tiri all'ultimo la staccata – ed è cambiato qualcosa nel corso degli anni?

DR: Penso che molte volte, quando ero giovane, non ho corso il rischio. Come sempre. Poi sono arrivato a un punto in cui sono andato dalla parte in cui avrei preferito correre il rischio senza ricompensa, piuttosto che avere né rischio né ricompensa. Oggi penso che ci sia sempre qualcosa da guadagnare nel correre il rischio. È solo più appagante cercare qualcosa. Questo è probabilmente vero per la vita, non solo per le corse. Rischiarla è piuttosto fico.


I piloti di F1 hanno bisogno di un vasto portafoglio di abilità, molte delle quali non possono essere insegnate e devono semplicemente essere apprese sul lavoro. In una sessione di autografi, qual è l'approccio migliore quando viene chiesto di autografare un bambino?

DR: I bambini possono essere difficili. Normalmente non tengo in braccio il bambino, non voglio la responsabilità! Dico al genitore di tenerlo ben saldo con due mani, e poi mi avvento e firmo il pagliaccetto. Il trucco è non toccare il capezzolo perché fa il solletico - ed è difficile autografare un bambino che ridacchia.


In qualifica, tendi a salvare il meglio fino all'ultimo. Qual è il trucco per trovare un paio di decimi alla fine della Q3?

DR: La cosa principale che mi dico è che la pista è nelle migliori condizioni in tutto il weekend, hai gomme nuove, carburante basso e tutto quello che sei stato in grado di fare fino a questo punto, dunque quando le condizioni lo dicono puoi fare solo un po' di più, osare solo un po', un po' di più. Normalmente è così che si ottiene qualcosa in più.





Abbiamo parlato di attacco, e di difesa? Finora hai disputato un paio di gare con la McLaren in cui hai dovuto mantenere una posizione, e in passato hai avuto alcune memorabili azioni difensive per ottenere vittorie. Data la tua reputazione per i sorpassi, come gestisci le tue emozioni quando corri nella direzione opposta e devi proteggere una posizione?

DR: Questa è probabilmente la sensazione che abbraccio di più. Mi piace veramente. Quando sto combattendo per qualcosa e sono nella posizione per farlo, e posso tracciare quella linea sulla sabbia e dire: nessuno me la sta togliendo. Normalmente la mia mentalità è in difesa, quando qualcuno mi attacca mi dico che non possono togliermi la posizione perché significa troppo per me. Mi piace molto questa mentalità "ad ogni costo".


Infine, dobbiamo menzionare le calzature. In particolare, calzature calde e sudate. Lo shoey è una parte essenziale della cerimonia sul podio?

DR: In questi giorni. Assolutamente. Ci sono state alcune volte in cui non l'ho fatto e sono stato fischiato. I fan erano davvero sconvolti quando ho tenuto le scarpe da corsa! Quindi sì, è essenziale ed è sicuramente diventata la mia passione. Mi piace farlo – ma penso che lo si aspetti da me – e sono felice di accontentarvi.


fonte: mclaren.com
traduzione a cura di MondoMcLaren

MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Il Club dei 200
« il: 29 Agosto 2021, 13:12:17 »

Offline BOSS

  • Amministratore
  • *****
  • Post: 4965
  • Sesso: Maschio
  • +1 ricevuti: +96
Re:Il Club dei 200
« Risposta #1 il: 29 Agosto 2021, 13:17:29 »
0
Chi sono i 19 piloti che, alla data del 28 agosto 2021, hanno superato la soglia di 200 GP in Formula 1?

Eccoli di seguito.
Tra parentesi, il numero di GP corsi, (non è conteggiato quello del Belgio 2021).
In grassetto, i piloti che hanno corso per la McLaren.


1   RAIKKONEN Kimi   (341)
2   BARRICHELLO Rubens (323)
3   ALONSO Fernando (323)
4   SCHUMACHER Michael (307)
5   BUTTON Jenson (306)
6   HAMILTON Lewis   (277)
7   MASSA Felipe (269)
8   VETTEL Sebastian   (268)
9   PATRESE Riccardo (256)
10   TRULLI Jarno (252)
11   COULTHARD David (246)
12   FISICHELLA Giancarlo (229)
13   WEBBER Mark (215)
14   BERGER Gerhard   (210)
15   De CESARIS Andrea (208)
16   ROSBERG Nico (206)
17   PIQUET Nelson (204)
18   PEREZ Sergio   (202)
19   ALESI Jean (201)
20   PROST Alain (199)
21   RICCIARDO Daniel (199)


MondoMcLaren - Il forum italiano dei tifosi McLaren

Re:Il Club dei 200
« Risposta #1 il: 29 Agosto 2021, 13:17:29 »